Takoyaki polpette di polpo giapponesi

Takoyaki polpette di polpo giapponesi

Per chi fosse amante del polpo consiglio uno degli street food più popolari tra i giapponesi e in particolare tra gli abitanti di Okinawa, i takoyaki, le polpette di polpo giapponesi.

Questo termine giapponese significa letteralmente polpo fritto o grigliato.

Meno noti del sushi, che troviamo in Italia ormai anche nei supermercati e che spesso imbandisce le nostre tavole, i takoyaki necessitano di alcuni utensili un tantino particolari per la loro preparazione, vediamo quali.

Booking.com

In primo luogo per ottenere ottimi takoyaki serve un grill elettrico antiaderente con la tipica forma rotonda ma, se non lo trovate, potrete optare per una più economica padella sempre con  le forme tonde!

Se non avete la padella apposita per i takoyaki, potete utilizzare la padella per i dolci danesi chiamati aebleskiver.

Dopo aver acquistato la particolare padella (con circa 25 euro anche su amazon) occorre trovare qualche ingrediente tipico della cucina giapponese come l’alga nori e le scaglie di katsubushi (fiocchi di tonnetto essiccato e affumicato),  i quali servono per preparare il brodo dashi e infine i tenkasu (fiocchi di tempura).

Dopo che  saremo riusciti nel nostro intento ovvero quello di reperire tutti gli ingredienti particolari (possiamo anche acquistarli in rete oppure in negozi specializzati) procederemo alla  realizzazione dei buonissimi Takoyaki polpette di polpo.

Takoyaki polpette di polpo giapponesi

Ingredienti

Per la pastella:

200 g farina
2 uova
450 ml acqua
brodo dashi

Ripieno:

100 g polpo bollito e tagliato a cubetti
1 cipollotto
zenzero rosso marinato
tenkasu (fiocchi di tempura)

Guarnizione:

salsa per takoyaki
maionese giapponese
alghe in polvere aosa o aonori
katsuobushi (fiocchi di tonnetto striato essiccato)

Preparazione

  1. Iniziamo con la pastella: rompete 2 uova in una ciotola e aggiungete 200g di farina, 450ml d’acqua e il di brodo dashi.
  2. Mesciamo bene e lasciamo riposare.
  3. Se abbiamo acquistato il grill antiaderente riscaldiamolo, se invece abbiamo optato per la padella poniamola sul fornello e versiamo un goccio d’olio in ogni rotondità, aspettando che si scaldi.
  4. Tagliamo il polpo e adagiamone un pezzetto in ogni forma rotonda della padella. Subito dopo riempiamo con la pastella. Il segreto per girare al meglio i nostri takoyaki, sarà quello di far fuoriuscire la pastella dai bordi della padella.
  5. Tagliamo il cipollotto finemente e aggiungiamolo, uniamo ora anche lo zenzero rosso e i fiocchi di tempura in ogni pallina. La quantità degli ingredienti è opzionale e dipende dai gusti di ciascuno, ma bastano piccole quantità per conferire un ottimo sapore ai nostri takoyaki.
  6. Lasciamo cuocere per circa 2 minuti, poi giriamo i takoyaki aiutandoci con uno spiedino di legno, attenzione a questa operazione perché possiamo ripeterla solo due o tre volte prima che siano pronti.
  7. Adagiamo i takoyaki in un piatto da portata e ricopriamoli di salsa per takoyaki e maionese giapponese. Infine, se lo gradiamo, possiamo cospargere con alghe in polvere e katsuobushi.

Vedi anche

Tempura di Gamberi e verdure fatta in casa
Ricette dieta di Okinawa
JunsKitchen Cucina giapponese fatta in casa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.